Navigation

Nigeria: ultimatum Boko Haram a cristiani nord paese

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 gennaio 2012 - 12:59
(Keystone-ATS)

La setta terroristica islamica Boko Haram, che ha rivendicato le stragi nelle chiese a Natale, ha minacciato la popolazione cristiana del nord del Paese, con un ultimatum di tre giorni perché lasci il territorio dove vive. Lo ha dichiarato un sedicente portavoce, Abul Qaqa.

Il portavoce ha inoltre affermato di avere informazioni secondo cui i musulmani del sud della Nigeria (a maggioranza cristiana) saranno aggrediti, invitandoli a raggiungere i loro confratelli del nord.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?