Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Marina Picasso, la nipote di Pablo Picasso, continua a vendere le opere del nonno dopo quella che lei stessa ha definito una terribile infanzia nella sua famiglia condannata dall'artista a vivere in forti ristrettezze economiche.

Una rara collezione di ceramiche di Picasso, che complessivamente vengono quotate intorno ai 4,5 milioni di sterline (6,6 milioni di franchi), andranno all'asta da Sotheby’s a Londra il 25 giugno.

"Non ci diede nulla quando era in vita. Abbiamo avuto una vita molto difficile, eravamo quasi in miseria", ha detto Marina in una intervista al Guardian. "Tutto questo è stato ancora più difficile da accettare quando ho ereditato da lui. Non avevo un legame di affetti con mio nonno così era molto difficile avere a che fare con quell'eredità". La nipote del pittore ha deciso di vendere molte delle sue opere e usare i proventi per finanziare attività di volontariato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS