Navigation

Nissan: nessun piano di scioglimento alleanza con Renault

Nissan e Renault continueranno la loro alleanza anche in futuro (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/EUGENE HOSHIKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 - 07:53
(Keystone-ATS)

Renault e Nissan smentiscono lo scioglimento dell'alleanza che ieri il Financial Times dava per quasi fatto. Le due Case, in distinti comunicati, affermano anzi che l'accordo tra loro è "fondamentale" per lo sviluppo futuro.

Durissimo Jean-Dominique Senard, presidente di Renault: "Mi chiedo l'origine di questo tipo di informazioni. Non vorrei si trattasse di una tempesta perfetta studiata dolosamente a tavolino".

"La Nissan non ha allo studio alcun piano per sciogliere l'alleanza con la partner Renault", sottolinea invece il secondo comunicato.

"Nissan, Renault e Mitsubishi Motors - prosegue la nota - hanno istituito il consiglio operativo dell'alleanza (Aob) nel marzo del 2019 con il principio, riaffermato lo scorso novembre, di continuare a migliorare le conoscenze comuni per gettare le basi sui futuri successi del gruppo".

La casa transalpina controlla il 43% della Nissan, mentre quest'ultima possiede appena il 15% dell'alleato francese, ma senza diritti di voto. La natura della relazione con la Renault, secondo molti analisti del settore, è lontana dall'essere chiarita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.