Numerosi giovani uccelli lasciano il nido prima ancora di saper volare. Come ogni primavera la Stazione ornitologica di Sempach (LU) raccomanda di lasciare i piccoli volatili dove sono in quanto i genitori continuano a occuparsi di loro e a nutrirli.

La stagione riproduttiva di numerose specie di uccelli è già iniziata. Al centro di cura della Stazione ornitologica svizzera arrivano i primi nidiacei apparentemente abbandonati. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, questo aiuto con buona intenzione non è necessario, indica in un comunicato odierno la Stazione ornitologica.

Un uccellino è di solito solo apparentemente solo e indifeso. Anche fuori dal nido viene ancora nutrito e curato dai genitori, sottolinea la Stazione ornitologica svizzera che invita quindi a lasciare i giovani volatili dove sono.

Bisogna intervenire soltanto se un uccellino si trova di fronte a un pericolo imminente.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.