Navigation

Notte fra le più fredde dell'anno, traffico ferroviario perturbato

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2014 - 17:26
(Keystone-ATS)

La scorsa notte è stata una delle più fredde di quest'anno a nord delle Alpi. Il termometro è sceso fino a -29 gradi a La Brévine, la "Siberia svizzera" nel cantone di Neuchâtel, mentre all'aeroporto di Zurigo la colonnina di mercurio ha toccato i -17,5 gradi e a Hallau, nel canton Sciaffusa i -21,2. Il gelo ha causato diversi problemi anche al traffico ferroviario.

Il servizio informazioni delle FFS ha segnalato diverse interruzioni e ritardi nel corso della giornata.

A Saint-Prex (VD) un binario si è spezzato, certamente a causa del freddo, ha indicato Frédéric Revaz, portavoce delle FFS. I treni intercity e interregio tra l'aeroporto di Ginevra e San Gallo sono stati temporaneamente soppressi tra l'aeroporto stesso e Losanna.

Problemi tecnici dovuti al gelo hanno causato perturbazioni anche tra Romont (FR) e Friburgo, come pure nei cantoni di Argovia e Turgovia, a Zurigo e in diverse stazioni dell'agglomerato cittadino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo