Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Novartis ha registrato l'anno scorso un utile netto in calo del 34% a 7,03 miliardi di dollari. Il giro d'affari del gruppo farmaceutico basilese è diminuito del 5% su un anno a 49,41 miliardi di dollari, secondo una nota pubblicata oggi.

"Nel 2015 - ha commentato il presidente della direzione di Novartis Joseph Jimenez - abbiamo completato la trasformazione del nostro portafoglio, abbiamo registrato risultato finanziari solidi e migliorato i margini nonostante il forte impatto valutario".

Il risultato operativo Ebit è sceso del 19% a 8,98 miliardi di dollari. Il fatturato dell'unità Farmaceutica si è indebolito del 4% a 30,46 miliardi di dollari, si legge oggi in un rapporto d'attività.

Il gruppo ha annunciato un cambio al vertice di Alcon, con l'arrivo di Mike Ball come capo divisione e direttore generale a partire dal prossimo 1 febbraio, in sostituzione di Jeff George.

Il consiglio d'amministrazione proporrà un dividendo di 2,7 franchi contro 2,6 del 2014 e un nuovo programma di acquisto di azioni in vista di una riduzione di capitale per un importo di 10 miliardi di franchi.

Per quanto riguarda l'esercizio in corso, "nell'insieme concentreremo ancora di più le nostre divisioni, creeremo ancora più innovazione integrando lo sviluppo di medicinali e riducendo i costi", ha affermato Jimenez.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS