Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Novartis sospettata di sconti non autorizzati in Corea del Sud

Un'inchiesta per sconti non autorizzati e corruzione in favore di medici è stata avviata nei confronti di Novartis in Corea del Sud.

La sede della filiale del gruppo farmaceutico basilese a Seul è stata oggetto di una perquisizione, ha confermato un portavoce di Novartis all'agenzia finanziaria awp.

Riguardo allo stato attuale delle indagini non è stato fornito alcun dettaglio supplementare. Secondo l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, le investigazioni hanno portato al sequestro di documenti e fatture.

Le perquisizioni costituiscono una parte dell'inchiesta volta a chiarire la prassi degli sconti di cui hanno beneficiato i medici sudcoreani, ha spiegato l'accusa citata nella notizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.