Navigation

Nozze Campbell in reggia Caserta? Da Ept ok se per ripararlo

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 luglio 2010 - 21:54
(Keystone-ATS)

CASERTA - "Non cederei il monumento a nessuno, ma la possibilità di metterlo a disposizione per il matrimonio tra Naomi Campbell e Vladislav Doronin, il magnate russo, deve aiutarci a riflettere": così l'amministratore dell'Ente provinciale del turismo di Caserta, Enzo Iodice, commenta la notizia della possibili nozze tra i due vip nella reggia vanvitelliana di Caserta, che sta circolando sui siti web e negli ambienti del gossip internazionale.
"I trasferimenti del ministero per lavori ordinari e straordinari sono sempre più ridotti, e ci sono, perciò, problemi di messa in sicurezza dell'opera dei Borbone" sottolinea Iodice. "Se c'è un privato disponibile a farsi carico di costi di restauro e manutenzione attraverso forme di sponsorizzazione per avere a sua disposizione un momento privato nel monumento, allora lo concederei", dice ancora Iodice.
"Siamo in attesa di interventi da oltre due anni - ricorda Iodice - e quindi occorre, perdurando l'esiguità dei mezzi finanziari per il mantenimento del monumento, capitalizzare il prezioso patrimonio storico e architettonico", ovviamente, evidenzia Iodice "secondo un preciso regolamento che consente anche di individuare gli utilizzatori, renderlo disponibile sotto forma di una sorta di sponsorizzazione per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.