Ci sarebbe un atto di natura dolosa alla base di un incidente che ha provocato la chiusura di una centrale nucleare in Belgio, secondo i primi rilievi dell'autorità di sicurezza del nucleare. Una valvola di scarico dell'olio di una delle turbine della centrale di Doel è stata aperta e il serbatoio contenente 65.000 litri di olio si è rapidamente svuotato in un bacino di sicurezza situato al di fuori dello stabilimento. La turbina e il reattore nucleare si sono quindi spenti automaticamente.

"È stata un'operazione manuale, deliberata, allo scopo di vuotare il serbatoio, e quindi abbiamo coinvolto la procura", ha detto il capo dell'autorità nucleare Jan Bens. "Il sito è dotato di molte telecamere ma non vede tutto. Centinaia di persone hanno accesso alla zona tecnica dove è avvenuto l'incidente, ora saranno tutti interrogati", ha aggiunto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.