Navigation

Nucleare: Giappone; stop penultimo reattore per manutenzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2012 - 10:05
(Keystone-ATS)

La Tepco, il gestore del disastrato impianto nucleare di Fukushima, ha fermato per la manutenzione ordinaria il suo ultimo reattore, il n.6 di Kashiwazaki-Kariwa, la più grande centrale al mondo, nella prefettura di Niigata.

Il Giappone ha un ultimo reattore operativo, il n.3 di Tomari (Hokkaido), sui 54 sparsi sul territorio, visto che dopo la crisi di Fukushima, nessuna delle unità fermate per l'ispezione di routine è stata fatta ripartire a causa soprattutto delle resistenze delle popolazioni locali in materia di sicurezza.

Ai primi di maggio, il Giappone sarà un Paese di fatto fuori dal nucleare, con tutti i suoi impianti disattivati. Tepco, a tal proposito, ha rinnovato i timori sul rischio blackout con il picco della domanda elettrica durante il periodo estivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?