Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un accordo nucleare con le grandi potenze è "possibile" anche se negli ultimi incontri a Vienna non ci sono stati passi avanti. Lo scrive oggi su Twitter il ministro degli esteri iraniano Mohamad Javad Zarit che chiede di non perdere "l'occasione" come nel 2005: "un accordo è possibile ma bisogna abbandonare le illusioni".

I negoziati di questa settimana a Vienna, scrive il ministro, sono stati "duri". La sessione di colloqui si è conclusa venerdì senza passi avanti, ma con l'impegno a proseguire il dialogo. I paesi del 5+1 (Usa, Russia, Francia Gran Bretagna, Cina e Germania) e Teheran avrebbero dovuto cominciare a scrivere la bozza dell'accordo che entrambe le parti dicono di voler firmare entro il 20 luglio.

SDA-ATS