Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran continuerà ad arricchire l'uranio al 20% sul suo territorio. Lo ha detto oggi il portavoce del ministero degli esteri iraniano Ramin Mehmanparast dopo l'annuncio dell'accordo con Brasile e Turchia per un scambio tra uranio a basso arricchimento e uranio al 20 per cento.
L'Iran ha cominciato ad arricchire l'uranio al 20% il 9 febbraio, fatto condannato dalla comunità internazionale.
Iran, Turchia e Brasile hanno oggi ufficialmente firmato l'intesa per lo scambio di uranio scarsamente arricchito con combustibile nucleare. L'intesa prevede che lo scambio avverrà in Turchia: l'Iran invierà, "entro un mese", 1.200 kg di uranio arricchito al 3,5% e riceverà in cambio 120 kg di combustibile arricchito al 20% da usare per scopi medici.

SDA-ATS