Navigation

Nucleare: Iran; Obama preme su Aiea per avere dati Teheran

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2011 - 09:13
(Keystone-ATS)

Barack Obama sta pressando gli ispettori nucleari dell'Onu perché diffondano documenti, sinora segreti, in grado di dimostrare che l'Iran stia progettando e sperimentando tecnologie legate alle armi nucleari.

Lo scrive il New York Times, osservando che questa mossa della Casa Bianca va inserita nel quadro più generale degli sforzi che gli Usa stanno portando avanti per isolare e mettere pressione al regime di Teheran, dopo la scoperta del complotto per assassinare l'ambasciatore saudita a Washington. Complotto, secondo gli Stati Uniti, guidato direttamente dal governo iraniano.

Se l'agenzia nucleare internazionale, la AIEA, dovesse accettare di pubblicare i dati riservati richiesti da Obama, compresi quelli nuovi raccolti di recente, sarebbe praticamente certo che si riaccenderebbe il dibattito tenuto basso durante la primavera araba, su come l'America e i suoi alleati, compreso Israele, debba muoversi per bloccare il presunto programma nucleare iraniano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?