Navigation

Nucleare: Iran, sito arricchimento uranio presto pronto

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 gennaio 2012 - 09:38
(Keystone-ATS)

Un sito sotterraneo per l'arricchimento di uranio sarà "operativo in un prossimo futuro", secondo quanto riferiscono oggi i media iraniani citando un alto responsabile del programma nucleare.

"L'impianto nucleare di Fordow per l'arricchimento sarà operativo in un prossimo futuro", ha annunciato oggi al quotidiano Kayahan il capo dell'Organizzazione per l'energia atomica iraniana, Fereydoun Abbasi Davani. Il responsabile ha precisato che in "questo sito può essere prodotto uranio arricchito al 20%, 3,5% e 4%".

L' annuncio rischia di acuire le tensioni fra l'Iran e l'Occidente, che, a dispetto delle assicurazioni di Teheran, sospetta che il suo programma nucleare abbia finalità militari.

L'Iran è inoltre pronto a fornire servizi e tecnologie nucleari ai "Paesi amici che ne facciano richiesta", ha detto il capo dell'Organizzazione per l'energia atomica iraniana, Fereydoun Abbasi Davani, al termine di un incontro di cui riferiscono vari quotidiani iraniani. In particolare, precisa il quotidiano Sharq, l'offerta è diretta ai Paesi africani che hanno ampie risorse di uranio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?