Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Il Consiglio dei ministri degli Esteri Ue ha adottato oggi un nuovo pacchetto di sanzioni nei confronti dell'Iran che per la sua portata economica non ha precedenti. Le misure restrittive colpiscono in particolare il settore energetico - petrolio e gas - e quello finanziario, nonché i trasporti.
Con queste sanzioni l'Unione europea, così come indicato dal vertice UE, va oltre le misure decise dal Consiglio di sicurezza dell'ONU il 9 giugno scorso e spera di spingere Teheran a riprendere i colloqui per trovare una soluzione al confronto aperto ormai da anni sulle attività di arricchimento dell'uranio condotte in Iran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS