Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Iran accelererà i tempi della sua cooperazione con l'Aiea, l'Agenzia Onu per l'energia atomica. Lo ha dichiarato il viceministro degli esteri iraniano Abbas Araqchi, al termine di un incontro con il direttore generale dell'Aiea oggi a Vienna.

"Abbiamo concordato di muoverci più velocemente" in tale cooperazione, ha detto Araqchi ai giornalisti dopo l'incontro, riconoscendo, riferisce la Fars, "l'importante ruolo dell'Agenzia in ogni possibile accordo futuro tra l'Iran e il gruppo del 5+1" (Usa, Russia, Cina, Gb, Francia e Germania). Il colloquio a Vienna è avvenuto il giorno dopo la conclusione di un round di negoziati a Ginevra, presente anche il segretario di stato Usa John Kerry, in cui vi sarebbero stati passi avanti.

Il mese scorso, ricorda ancora la Fars, il presidente iraniano Hassan Rohani aveva sottolineato che l'Iran, in quanto firmatario del Trattato di non proliferazione nucleare e membro dell'Aiea, ha sempre rispettato le leggi internazionali nelle sue attività nucleari civili, sotto la supervisione dell'Aiea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS