Navigation

Nucleare: Obama, Iran pronto a riprendere negoziati

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2010 - 18:57
(Keystone-ATS)

NEW YORK - L'Iran è pronto a riprendere i negoziati con la comunità internazionale sul nucleare, forse già a settembre. Lo ha indicato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad un gruppo di giornalisti, secondo il commentatore del Washington Post David Ignatius.
Scrive tra l'altro Ignatius: "Obama ha detto che non ha avuto nessun contatto diretto con il (leader supremo Ali) Khamenei o (il presidente Mahmud) Ahmadinejad sul rilancio dei negoziati, ma ha detto che esponenti ufficiali iraniani hanno indicato che vogliono riprendere i negoziati di Ginevra con il gruppo di paesi definiti del 5+1".
Si parlerebbe di settembre, secondo un altro giornalista presente all'incontro con Obama, ieri alla Casa Bianca, Jeffrey Goldberg di The Atlantic.
Nel suo editoriale odierno, Ignatius scrive che Obama "ha rimesso con fermezza sul tavolo mercoledì l'argomento dei negoziati con l'Iran in un inusuale incontro con i giornalisti alla Casa Bianca".
Il columnist del Wp aggiunge che "il suo messaggio era che nonostante le sanzioni dell'Onu stiano spremendo Teheran, sta lasciando aperta una via per una soluzione pacifica alla questione nucleare".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.