Navigation

Nucleare: Obama, nessuna concessione fatta a Teheran

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 aprile 2012 - 07:16
(Keystone-ATS)

Il presidente americano Barack Obama assicura che "nessuna concessione" è stata fatta all'Iran nei colloqui sul nucleare in Turchia.

A margine del vertice delle Americhe a Cartagena, in Colombia, Obama ha risposto così alle dichiarazioni del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, secondo il quale l'Iran avrebbe ricevuto un "bonus" di cinque settimane per proseguire il suo programma nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?