Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fondation CH2048, un nuovo laboratorio di idee sorto un anno fa in seguito alle iniziative popolari "contro i salari abusivi" e "contro l'immigrazione di massa", si è presentata per la prima volta al pubblico oggi a Lucerna in occasione di una riunione sul suo primo progetto, intitolato "Tasse. Transfert - Proposte concrete di riforma per una Svizzera competitiva e responsabile a livello globale" ("Steuern. Transfers - Konkrete Reformvorschläge für eine global wettbewerbsfähige und verantwortliche Schweiz").

Il progetto - elaborato dalla società di consulenza Polynomics di Olten, dallo studio advocacy di Basilea e dall'Università di Lucerna - mira a trovare soluzioni per conciliare le esigenze della competitività a livello mondiale e i desideri della popolazione svizzera, sottolinea un comunicato della associazione.

Dopo le votazioni sulle iniziative popolari "contro i salari abusivi" dell'imprenditore sciaffusano Thomas Minder e "contro l'immigrazione di massa" dell'UDC, i promotori di Fondation CH2048 hanno concluso che la Svizzera si trova in un conflitto tra la necessità di avere una piazza concorrenziale a livello mondiale e le idee di politica interna per la ripartizione dei frutti del suo successo economico. Stimolando il senso civico ed il dialogo, la fondazione intende quindi contribuire allo sviluppo di una politica più oggettiva, affinché malgrado le recenti tensioni, la Svizzera non perda la sua posizione di punta a livello mondiale o addirittura la migliori.

Fondation CH2048, con sede a Lucerna, si è data tale nome poiché ritiene che la costituzione del 1848, con le sue idee liberali, sia stata la formula che ha gettato le basi di un ordine sociale ed economico di grande successo e che dovrebbe trovare continuità anche nel 2048. Promotore è stato Christoph Koellreuter, direttore dell'istituto di ricerca congiunturale Basel Economics (BAK). Del consiglio di fondazione fanno parte esponenti dell'economia ma anche della politica, come l'ex consigliere nazionale Fluvio Pelli (PLR/TI), la sindaca di Zurigo Corine Mauch (PS) e quello di Berna Alexander Tschäppät (PS).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS