Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuova truffa che usurpa identità di fedpol e dello SCOCI

La fedpol mette in guardia gli internauti su un nuovo tipo di "ransomware", un programma informatico che blocca il computer e chiede il pagamento di un riscatto.

I truffatori hanno usurpato l'identità di fedpol e del Servizio nazionale di coordinazione per la lotta contro la criminalità su Internet (SCOCI).

Dopo aver visitato un sito "infettato", il navigatore del computer si blocca e appare un messaggio che accusa la vittima di aver scaricato dei file illegali. I truffatori chiedono quindi il pagamento via paysafecard di 150 franchi per abbandonare un procedimento penale.

Per sbloccare il computer è necessario consultare i manuali d'utilizzo del navigatore. Fedpol consiglia di non pagare il riscatto o di sporgere denuncia al posto di polizia più vicino nel caso in cui fosse già stata versata la somma richiesta. I contenuti sospetti possono essere segnalati grazie ad un apposito modulo sul sito di fedpol.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.