Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno dei pesci più insoliti degli oceani, un serpente di mare che nuota verticalmente e vive in profondità fino a tremila metri, è stato trovato morto ma quasi intatto su una spiaggia dell'Isola del Sud della Nuova Zelanda.

Il regaleco (Regalecus glesne), lungo circa tre metri e del peso di quasi 50 chili, è stato trovato per caso durante una passeggiata proprio da un operatore del Dipartimento della Conservazione e sarà preservato a fini di ricerca.

Questo pesce degli abissi ha un corpo allungato e nastriforme, piuttosto fragile, di colore argento e striato. La sua peculiarità principale è la lunghezza, che può raggiungere gli 11 metri, con un peso di diversi quintali. Le dimensioni lo rendono quasi immune dai predatori e sono probabilmente all'origine delle leggende che si raccontano sui mostri marini. Qualche volta si trova spiaggiato ma, a causa della sua fragilità, raramente integro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS