Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuove abitazioni in calo in Svizzera nel secondo trimestre del 2012: rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso ne sono state costruite 10'650, in flessione dell'8%. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale di statistica (UST), precisando che i nuovi appartamenti autorizzati tra aprile e giugno 2012 sono scesi del 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, attestandosi a 15'010 unità.

Nelle agglomerazioni delle cinque città principali, le nuove abitazioni sono diminuite del 15%, raggiungendo complessivamente le 3280 unità. In particolare a Berna, Zurigo, Losanna e Basilea il loro numero ha registrato flessioni, a Ginevra in aumento, precisa l'UST.

Per quanto riguarda le abitazioni autorizzate (4270 unità), il loro numero è complessivamente calato del 31% nelle agglomerazioni delle cinque città principali. A livello regionale, la flessione più netta è stata registrata a Ginevra, seguita da Berna e Zurigo, mentre a Basilea e Losanna le abitazioni autorizzate sono aumentate.

Gli alloggi in costruzione a fine giugno 2012 erano 74'040, pari a un incremento del 6% su base annua. Con 25'820 unità, nelle agglomerazioni delle cinque città principali il numero di abitazioni in costruzione era praticamente invariato rispetto all'anno precedente (+0,1%). Tra le cinque agglomerazioni principali, solo a Ginevra si è registrato un incremento delle abitazioni in costruzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS