Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia ha fermato negli scorsi giorni altre persone in relazione alla rissa fra bande di motociclisti - gli Hells Angels e i Black Jackets - avvenuta lunedì sera in una stazione di rifornimento di Oftringen, nel canton Argovia. Le indagini intanto proseguono.

Elisabeth Strebel, portavoce del Ministero pubblico argoviese, ha confermato oggi informazioni di vari media, ma non ha voluto precisare il numero delle persone arrestate.

Nella rissa di lunedì era rimasto ferito un 23enne di nazionalità macedone, che nel frattempo ha potuto lasciare l'ospedale. Quando la polizia era arrivata sul posto, gran parte dei facinorosi si era già allontanata.

Gli agenti avevano arrestato un 47enne svizzero degli Hells Angels, che era ubriaco fradicio e che si trova ora in detenzione preventiva. L'uomo dovrà rispondere alle accuse di aggressione e lesioni personali, ha precisato la portavoce.

Le prime avvisaglie dello scontro fra le due bande si erano avute sabato scorso durante la "Züri Fäscht", la festa popolare che si tiene ogni tre anni a Zurigo. La polizia aveva bloccato un nutrito gruppo di Hells Angels che stavano cercando il confronto con l'altra banda: in quell'occasione sono state sequestrate anche quattro pistole e 140 fra coltelli, tirapugni ed altri oggetti contundenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS