Navigation

Nuovi lanci missili da Gaza, 2 palestinesi uccisi in un raid

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 08:50
(Keystone-ATS)

Due militanti palestinesi sono stati uccisi in un raid aereo israeliano la scorsa notte nel sud della Striscia di Gaza e missili sono stati ancora lanciati contro Israele. Rimane dunque ancora la tensione nell'area, malgrado la Jihad Islamica abbia annunciato ieri di aver accettato la tregua proposta dall'Egitto, con l'appoggio di Hamas.

Durante la giornata di ieri i lanci di missili erano cessati, ma sono ripresi nel tardo pomeriggio con il lancio di sette razzi fino a mezzanotte, secondo quanto ha riferito una portavoce militare a Tel Aviv. Un ottavo missile è stato sparato poco dopo la mezzanotte nel deserto del Negev. L'aviazione israeliana ha poi condotto nella notte un raid a Khan Yunis contro una delle cellule di militanti di gruppi minori che avevano appena lanciato i razzi. Il capo dei servizi medici di emergenza di Gaza, Adham Abu Salmeya, ha riferito questa mattina che nel raid sono stati uccisi due membri dei Comitati di Resistenza Popolare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?