Navigation

Nuovo focolaio in Germania, Gottinga richiude le scuole

Scuole di nuovo chiuse (foto: archivio) KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2020 - 19:23
(Keystone-ATS)

Un nuovo focolaio di coronavirus a Gottinga, in Bassa Sassonia, ha portato alla chiusura delle scuole della città per questa settimana. Lo riferisce la Dpa.

È la prima volta che si torna a chiudere le scuole in un'area della Germania dalla fine del lockdown. A partire dal 23 maggio scorso, quindi a lockdown già concluso, si sono registrate 80 nuove infezioni da coronavirus nella città universitaria tedesca in seguito ad una festa privata tra famiglie numerose dove non si sono rispettate regole e distanze.

Secondo le regole in vigore fino alla fine del mese, si devono rispettare le distanze e le norme di igiene. Oltre un centinaio di persone venute in contatto con i partecipanti alla festa sono ora in quarantena.

Al momento nel distretto di Gottinga le nuove infezioni non hanno ancora superato i parametri stabiliti per tornare alle chiusure totali (50 nuove infezioni in 7 giorni per 100.000 abitanti). Il valore nel distretto è di 21,6 nuove infezioni in 7 giorni. E i dati complessivi in Germania sono in discesa in linea tendenziale secondo il Koch Institut: con più 342 casi rispetto al giorno precedente, 182.370 infezioni totali e 8.551 morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.