Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Obama, tanta strada per sconfiggere razzismo

"Il nostro Paese è migliorato considerevolmente da quando sono nato. Ma l'America deve fare ancora tanta strada per affrontare i problemi della povertà e del razzismo": lo ha detto il presidente americano Barack Obama intervenendo al Late Show di David Letterman.

"Se si spara a un giovane afroamericano ma questo non ci colpisce - afferma il presidente Usa - vuol dire che stiamo ignorando il problema".

"Troppe persone - ha proseguito il presidente americano - perdono fiducia nella polizia". E così "si crea un ambiente nelle comunità dove invece di sentirsi protetti ci si sente obiettivo di fermi e arresti immotivati".

Ma questo - ha aggiunto Obama - "non è solo un problema di polizia. È che ci sono delle sacche di povertà. E troppo spesso ignoriamo queste sacche di povertà fino a quando non accade qualcosa. Allora reagiamo meravigliati".

"Il messaggio - ha concluso il presidente - è che in queste comunità la crisi dura da anni. Abbiamo creato un approccio alle droghe che porta alle incarcerazioni di massa. Mentre la società ha bisogno di investire sull'occupazione, sull'istruzione per i giovani di colore. Deve essere uno sforzo costante in questo Paese, e non solo un sussulto episodico solo quando accadono le cose".

Aiutare giovani neri una missione per me e Michelle

Aumentare le opportunità per i giovani di colore: "Questo rimarrà una missione per me e per Michelle non solo per il resto della mia presidenza ma per il resto della nostra vita".

Così il presidente americano Barack Obama intervenuto al Late Show di David Letterman, dove ha parlato del progetto "My Brother's Keeper" presentato ieri in un college del Bronx, a New York. Progetto nato per aiutare i ragazzi afroamericani nelle comunità più disagiate.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.