Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Chiudere Guantanamo è "chiudere un capitolo della nostra storia e imparare la lezione dell'11 settembre": lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

"Da tempo è evidente che Guantanamo mina i valori americani e non aiuta la nostra sicurezza nazionale. È controproducente nella lotta al terrorismo. Non è un parere mio ma degli esperti", afferma il presidente Usa, che punta a chiudere il carcere.

"Tenerlo aperto è contrario ai nostri valori, è vista come una macchia. Quando parlo con gli altri leader, sottolineano che è un problema non risolto", ha sottolineato Barack Obama sulla prigione di Guantanamo.

Il piano per la chiusura prende in considerazione 13 differenti luoghi detentivi In Usa, comprese 7 carceri già esistenti in Colorado, South Carolina e Kansas, oltre ad altre 6 in basi militari: lo hanno anticipato fonti del Pentagono.

L'amministrazione Obama - sempre secondo quanto anticipato da fonti del Pentagono - stima che il trasferimento dei detenuti da Guantanamo ad altre prigioni americane consentirà di risparmiare 65-85 milioni di dollari all'anno. Il mantenimento di Guantanamo costa attualmente 445 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS