Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Bisogna continuare negli sforzi per stabilizzare la Libia e per mettere insieme tutte le sue parti, evitando il fallimento di uno stato e un vuoto di potere che possa contagiare la situazione in Tunisia".

Lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, incontrando alla Casa Bianca il presidente tunisino, Caid Essebsi. E annunciando l'intenzione di inserire la Tunisia nel gruppo dei "principali alleati non-Nato" degli Usa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS