Navigation

Obama, fatti Minneapolis non normali in America 2020

L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama (foto d'archivio) KEYSTONE/DPA/SVEN HOPPE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 maggio 2020 - 18:51
(Keystone-ATS)

"Tutto ciò non dovrebbe essere normale nell'America del 2020": Barack Obama fa sentire la sua voce sulla morte di George Floyd, l'afroamericano di Minneapolis ucciso dalla polizia.

Obama lancia un appello perchè nel Paese si possa creare un "new normal", una nuova normalità "dove eredità come l'intolleranza e il trattamento diseguale tra cittadini non infetti più le nostre istituzioni e i nostri cuori".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.