Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'Ucraina, che non è un Paese Nato, è vulnerabile al dominio militare della Russia a prescindere da quello che facciamo": il presidente Usa Barack Obama riconosce forse per la prima volta che Mosca ha un vantaggio su Kiev.

Vale a dire che l'Ucraina è un Paese confinante e quindi ha sempre interessato più Putin che gli Usa. E dunque non fa parte dei 'core interests' americani.

Questo significa, spiega in una intervista con The Atlantic magazine, che in qualsiasi confronto militare tra Mosca e l'Occidente, la Russia manterrà una "crescente dominanza" sul suo ex satellite.

"Questo è un esempio di dove dobbiamo essere molto chiari su ciò che sono i nostri interessi essenziali e su ciò per cui vogliamo andare in guerra", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS