Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Cerchiamo di non usare mezzi termini, la scelta è tra la diplomazia o qualche forma di guerra": lo ha detto il presidente americano Barack Obama parlando dell'accordo sul nucleare iraniano.

Un "rifiuto del Congresso dell'accordo lascia una sola opzione: un'altra guerra in Medio Oriente". Secondo Obama, "coloro che dicono che possiamo mollare l'accordo e continuare le sanzioni vendono solo una fantasia".

Qualsiasi guadagno che l'Iran può ottenere dall'allentamento delle sanzioni 'impallidisce' in confronto al pericolo che potrebbe rappresentare se avesse l'arma atomica", ha ancora detto il presidente americano, aggiungendo che se il Congresso Usa facesse naufragare l'accordo, "non spianerebbe solo la strada all'Iran per ottenere la bomba, ma la accelererebbe".

Allo stesso tempo, Obama ha ricordato che gli USA continueranno "ad applicare sanzioni all'Iran per il suo sostegno e per le sue violazioni dei diritti umani".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS