Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Sparatorie" come quella in Wiscosin "stanno accadendo con troppa regolarita"': "bisogna affrontare il problema della violenza perpetrata con le armi". Lo afferma il presidente americano Barack Obama, sottolineando che serve un esame di coscienza dopo la sparatoria.

"Stiamo ancora aspettando il risultato delle indagini" sulla strage nel tempio Sikh, afferma Obama, sottolineando la necessità di "esaminare strade per ridurre la violenza". Il portavoce della casa Bianca, Jay Carney, prima dell'intervento di Obama, ha precisato che al momento non ci sono nuove iniziative da parte dell'amministrazione per limitare la vendita di armi.

Carney ha ribadito che Obama ritiene necessario rispettare il Secondo Emendamento e che, nell'ambito della vigente, bisogna evitare che le armi finiscano in mani sbagliate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS