Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le decisioni sul controllo delle armi che mi appresto a prendere sono pienamente nell'ambito dei miei poteri nonché coerenti e in linea con il secondo emendamento, sulla libertà di portare armi, della Costituzione Usa.

Lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, replicando così alle accuse di scavalcare illegalmente il Congresso.

"In questo Paese - ha detto Obama a margine di un incontro nello Studio Ovale con la ministra della giustizia Loretta Lynch e il capo dell'Fbi James Comey - le stragi di massa sono più comuni che in altri posti. E il Congresso ha il dovere di agire".

Intanto, ha proseguito il presidente americano, "nei prossimi giorni varerò misure che rientrano pienamente nei miei poteri legali e sono in linea con il secondo emendamento della Costituzione. Misure - ha aggiunto - che non serviranno a prevenire ogni crimine, ma che potranno salvare molte vite ed evitare che molte armi da fuoco finiscano nelle mani sbagliate".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS