Navigation

Obama: Usa faranno possibile per ripresa Irlanda

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2011 - 16:07
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti "faranno tutto quello che possono per aiutare" la ripresa economica irlandese. Lo ha detto il presidente americano Barack Obama incontrando il primo ministro irlandese Enda Kenny. I due hanno parlato di banche, deficit e del piano di salvataggio dell'Irlanda.

"Siamo contenti di vedere che sono stati fatti progressi nello stabilizzare la situazione economica. So che la strada è dura. Vogliamo continuare a rafforzare il commercio e gli scambi fra i nostri due paesi: faremo tutto quello che possiamo fare per aiutare la ripresa", ha affermato Obama sedendo accanto a Kenny.

"Abbiamo parlato di vari argomenti. Ho illustrato al presidente la serietà con cui il nuovo governo dell'Irlanda - osserva Kenny - sta affrontando i problemi del paese, ovvero le banche, la situazione economica e il deficit. E anche delle condizioni del salvataggio del Fondo monetario internazionale. Apprezziamo il generale sostegno dell'America a questo riguardo."

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?