Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Regno Unito restando nell'Unione europea può essere "più efficace" contro il terrorismo. Così Barack Obama, oggi a Londra con la moglie Michelle, annuncia dalle colonne del Daily Telegraph il suo messaggio all'alleato britannico.

Messaggio nettissimo, al di là della diplomazia, con il presidente americano che cita anche i vantaggi economici del legame di Londra con Bruxelles e sottolinea l'interesse degli Stati Uniti al referendum britannico sull'Europa del 23 giugno.

Obama, arrivato ieri sera a Londra da Riad, incontra in giornata la regina e poi il premier David Cameron, impegnato nella battaglia referendaria in favore dell'Ue contro una parte del suo stesso governo. Ma le attese sul tema Brexit sono sciolte fin da subito: il presidente si esprime a chiare lettere in un articolo sul Telegraph - testata inglese vicina ai conservatori, profondamente divisi sul voto di giugno - che il giornale intitola in prima pagina così: "Obama: perché la Gran Bretagna deve restare in Europa".

L'inquilino della Casa Bianca riconosce che spetta agli elettori del regno decidere sulla questione, ma rivendica il diritto a dire la sua - contestato dagli euroscettici - in nome del "profondo interesse degli Stati Uniti" all'esito della consultazione di giugno. Poi, ricordando i soldati americani "sepolti nei cimiteri d'Europa", sottolinea che la 'relazione speciale' fra Londra e Washington si fonda sul "sangue versato insieme sui campi di battaglia". Retorica a parte, il suo parere sul referendum è espresso peraltro senza giri di parole.

"L'Unione Europea - scrive - non mitiga l'influenza britannica, la esalta. Un'Europa forte non minaccia la leadership globale della Gran Bretagna, la accresce". Soffermandosi quindi sui vantaggi della cooperazione fra Londra e Bruxelles, Obama afferma che il Regno Unito ne ha ricavato vantaggi significativi, in particolare economici. "Questo tipo di cooperazione, dalla condivisione delle informazioni d'intelligence e nell'anti-terrorismo agli accordi per creare lavoro e crescita economica, sarà di gran lunga più efficace", insiste, se continuerà a essere "estesa attraverso l'Europa". "Questo - sollecita Obama - è, per i nostri amici e alleati europei, il tempo di restare uniti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS