Navigation

Obama annuncia stretta su manipolazioni mercato petrolio

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2012 - 16:38
(Keystone-ATS)

La Casa Bianca dichiara tolleranza zero contro le manipolazioni sul mercato del petrolio e annuncia una stretta che prevede un inasprimento delle pene per i trasgressori sia sul piano civile che su quello penale. Il presidente Barack Obama spiegherà oggi il suo piano nel corso di un incontro con la stampa.

Obama - spiega la Casa Bianca in una nota - intende proporre di decuplicare le sanzioni civili e penali nei confronti di coloro che si rendono colpevoli di manipolazioni sul mercato dei future. Il presidente si appresta anche a chiedere al Congresso un aumento dei fondi per l'authority che si occupa di sorvegliare il corretto funzionamento del mercato petrolifero, la Commodity Futures Trade Commission (Cftc), con l'intento di rafforzare lo staff che deve controllare la regolarità di tutte le contrattazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?