Navigation

Obama chiama Putin dopo vittoria elezioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2012 - 09:44
(Keystone-ATS)

Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha chiamato oggi al telefono il presidente eletto russo Vladimir Putin per congratularsi con lui per la vittoria alle elezioni di domenica scorsa. Lo ha reso noto la Casa Bianca aggiungendo che i due leader hanno anche parlato di Siria, Iran e Afghanistan.

Il presidente Obama, riferisce in un comunicato la Casa Bianca, "ha sottolineato i risultati raggiunti nelle relazioni Usa-Russia negli ultimi tre anni con il presidente (Dimitri) Medvedev, tra cui la cooperazione sull'Afghanistan e la ratifica del trattato Start, il recente invito alla Russia ad aderire all'Organizzazione mondiale del commercio (Wto) e la cooperazione sull'Iran".

Obama, continua la nota, ha affermato di attendere il momento in cui "ospiterà il presidente eletto Putin al vertice del G8 di maggio a Camp David".

I due leader, infine, "hanno concordato di continuare le discussioni su argomenti per cui Stati Uniti e Russia hanno differenze, tra cui la Siria e la difesa missilistica. Il presidente Obama e il presidente eletto Putin sono d'accordo nel continuare i loro sforzi per trovare un terreno comune e rimuovere gli ostacoli a migliori relazioni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?