Navigation

Obvaldo: altra diminuzione della pressione fiscale in vista

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2011 - 12:56
(Keystone-ATS)

L'anno prossimo Obvaldo dovrebbe diminuire ulteriormente la pressione fiscale. L'apposita revisione di legge per il 2012 riguarda i redditi bassi e medi, mentre il cantone rinuncia a prelevare meno imposte sugli utili aziendali. La votazione popolare è prevista per il prossimo autunno.

Il parlamento esaminerà la proposta di revisione il 14 di aprile, riferisce oggi in un comunicato la commissione parlamentare competente.

Ai redditi medi e bassi verranno concesse ulteriori detrazioni, più consistenti per gli ultimi. Inoltre sono previsti alleggerimenti fiscali per le famiglie tramite un aumento delle deduzioni per i figli. Per l'erario la revisione fiscale significherà minori entrate di 6,5 milioni di franchi per cantone, comuni e comunità parrocchiali.

Inizialmente il Consiglio di Stato, per dare maggiore attrattiva all'insediamento di nuove aziende, intendeva ridurre dal 6 al 5,5% l'aliquota fiscale sugli utili delle imprese, che sarebbe quindi risultata la più bassa fra tutti i cantoni. La proposta è stata però bocciata in procedura di consultazione: la competitività fiscale di Obvaldo ha oramai raggiunto un limite, che rende ogni ulteriore calo perlomeno opinabile, hanno osservato i critici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?