Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

OC Oerlikon ha concluso la cessione delle sue unità di macchinari per fibre naturali e componenti tessili al gruppo cinese Jinsheng, facendo rinascere l'azienda Saurer. Il gruppo industriale svittese conta, dopo costi di transazione e imposte, afflussi di fondi netti di circa 470 milioni di franchi.

Abbandonando una parte delle sue attività nel comparto delle macchine tessili, l'impresa intende concentrarsi ormai sulle fibre sintetiche, un segmento in crescita e giudicato meno ciclico, con il nuovo nome di "Manmade Fibers". La nuova entità sarà diretta dal tedesco 57enne Stefan Kross. Questi è entrato nella OC Oerlikon nel 1990 dove ha occupato differenti funzioni nel settore tessile.

L'ex responsabile di questo segmento, Clement Woon, da parte sua lascia la società, precisa in un comunicato la OC Oerlikon.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS