Navigation

Ocasio-Cortez, anch'io vittima di abuso sessuale

L'astro nascente della sinistra americana Alexandria Ocasio-Cortez. KEYSTONE/EPA/JIM LO SCALZO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2021 - 15:17
(Keystone-ATS)

La giovane deputata dem Alexandria Ocasio-Cortez ha rivelato tra le lacrime, per la prima volta, di essere stata vittima di una violenza sessuale in una diretta su Instagram nella quale racconta di aver temuto di morire durante l'assalto al Congresso.

La pasionaria del partito, icona dell'ala progressista, traccia un parallelo tra i parlamentari che invitano ad "andare avanti" dopo l'attacco e le tattiche negazioniste usate dagli autori di abusi sessuali.

"Stanno cercando di dirci di andare avanti senza cercare alcuna responsabilità, senza dire alcuna verità o senza confrontarsi con il grave danno, le perdite di vite umane, i traumi", afferma la deputata, che accusa i repubblicani di aver incoraggiato la violenza culminata poi nell'assalto.

"Io sono una sopravvissuta di un assalto sessuale e non l'ho detto a molte persone nella mia vita", ha raccontato, trattenendo le lacrime ma senza entrare nel merito dell'episodio. "Come sopravvissuta combatto con l'idea di essere creduta", ha aggiunto.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.