Navigation

Ocse: a ribasso stime Pil area euro e Germania 2011-12

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2011 - 11:14
(Keystone-ATS)

Il Pil dell'area euro nel 2011 segnerà una crescita dell'1,6%. Lo prevede l'Economic outlook dell'Ocse, che ha così tagliato la stima precedente di +2%. Al ribasso anche la stima sulla Germania (da +3,4% a +3%).

In calo molto più sostenuto le stime sul 2012 (da +2% a +0,2% per Eurolandia) e da +2,5% a +0,6% per la Germania.

Il Pil italiano quest'anno crescerà dello 0,7%, ma l'anno prossimo l'andamento dell'economia sarà negativo (-0,5%). L'Ocse taglia così le precedenti stime (+1,1% nel 2011 e +1,6% nel 2012).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?