Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ocse fa appello alla Bce perché "prenda nuove misure di politica monetaria per riportare l'inflazione vicino al target in modo più deciso, e resti pronta per ulteriore stimolo non convenzionale", e auspica che il tasso d'interesse principale sia portato a zero.

In particolare, dice l'Ocse, "il principale tasso di riferimento dovrebbe essere ridotto a zero, e quello di deposito, se possibile, a un livello leggermente negativo, e dovrebbero essere mantenuti a questo livello almeno fino a fine 2015.

Inoltre, scrive sempre l'organizzazione parigina, "misure non convenzionali addizionali saranno necessarie se l'inflazione non mostrerà chiari segni di un ritorno verso l'obiettivo della Bce o, a maggior ragione, se uno scenario deflazionistico minacciasse di realizzarsi".

SDA-ATS