Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ocse: Pil Germania frena in secondo semestre, Italia resta negativa

Frena nel secondo trimestre 2014 il Pil della Germania, che fa segnare una contrazione dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Lo riferisce l'Ocse, sottolineando che nel primo trimestre il dato era stato invece nettamente positivo (+0,7% rispetto all'ultimo trimestre 2013).

In calo anche il Pil italiano (-0,2% rispetto al primo trimestre), che già era calato dello 0,1% su base sequenziale nei tre mesi precedenti, mentre quello francese rimane stabile per il secondo trimestre di fila.

Per l'insieme dell'Eurozona, il Pil nel periodo aprile-giugno 2014 è cresciuto dello 0,1%. Rispetto allo stesso periodo del 2013, il Pil italiano è calato dello 0,3% (unico dato negativo tra i Paesi del G7), quello francese è aumentato dello 0,1% e quello dell'Eurozona dello 0,7%. Il dato per la Germania non è disponibile.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.