Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La crescita economica svizzera si attesterà al 2,0% quest'anno e al 2,5% nel 2015: è quanto stima l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) nel suo rapporto "Economic Outlook" diffuso oggi.

Secondo gli specialisti dell'organizzazione parigina la lenta ripresa europea avrà effetti positivi sull'export elvetico, che andrà a sostenere la robusta domanda interna.

L'impiego dovrebbe continuare crescere. Il tasso di disoccupazione è atteso al 3,9% nel 2014 e al 3,4% nei dodici mesi successivi. Il rincaro sarà nullo quest'anno e pari allo 0,3% nel 2015.

Sempre stando all'OCSE la politica monetaria praticata dalla Banca nazionale dovrà rimanere accomodante. La situazione del mercato immobiliare va comunque monitorata con attenzione, mettono in guardia gli esperti.

SDA-ATS