Navigation

Offerta impieghi in calo nelle banche

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2012 - 13:17
(Keystone-ATS)

Il numero dei posti di lavoro disponibili nel settore finanziario a fine settembre è calato del 2,8% rispetto a un anno prima. Sulle pagine web di circa 1400 banche, assicurazioni e altre imprese finanziarie a fine mese sono stati censiti 3337 posti di lavoro disponibili, stando al nuovo indice Finews-JobDirectory-Index.

Per le banche la domanda è di 1172 impieghi, pari ad un aumento del 11,4% rispetto all'anno scorso, per le assicurazioni di 1131 impieghi, il 7,5% in meno. Anche per le altre imprese finanziarie si registra un calo del 12,8% a 1033 impieghi.

UBS e Credit Suisse registrano una notevole ripresa rispetto all'anno scorso, ma le apparenze possono ingannare, afferma un comunicato. La maggioranza degli impieghi vacanti infatti riguardano apprendisti, stagisti e giovani diplomati. I collaboratori con anni di esperienza sono ricercati solo nella gestione patrimoniale. Nel settore informatico e in altri settori il reclutamento è bloccato da mesi. I responsabili delle due grandi banche hanno già avvertito che anche quest'anno vi saranno riduzioni di posti di lavoro.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?