Navigation

Olanda: afa record, divieto barbecue e fumare all'aperto

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2010 - 18:08
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - Nei Paesi Bassi sono vietate le grigliate e anche fumare fuori casa. È la conseguenza dell'afa record che in questa seconda domenica di luglio sta attanagliando l'Olanda, rovinando la scampagnata dei molti olandesi che hanno deciso di attendere la finalissima dei mondiali di calcio fuori città.
Viste le temperature elevate e il clima molto secco che da giorni riguarda tutto il Paese, molte sono state le autorità comunali (anche quelle di Utrecht) che hanno deciso di proibire nelle campagne l'accensione di fuochi per il tradizionale barbecue del fine settimana. Pena salatissime multe. Anche per chi incautamente viene pizzicato ad accendere una sigaretta all'aperto.
Severi sono infatti in queste calde giornate i controlli effettuatui direttamente dai vigili del fuoco, soprattutto nel nord-est del Paese, al confine con il Belgio, dove la situazione appare più critica.
Che l'allerta caldo sia massima è imostrato dal fatto che da ieri - informa la stampa olandese - sono pronti ad entrare in azione, se necessario, alcuni elicotteri antincendio messi a disposizione dal ministero della Difesa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.