Navigation

Olimpiadi Londra: sventato attentato a megaschermi Gibilterra

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2012 - 17:02
(Keystone-ATS)

Un attentato con aerei telecomandati contro il centro commerciale più grande di Gibilterra, mentre centinaia di persone guardavano le Olimpiadi di Londra su un megaschermo, è stato sventato dai servizi segreti britannici, l'MI6.

Secondo il quotidiano spagnolo "El Pais", due ceceni e un turco sospettati di essere affiliati ad al-Qaida sono stati arrestati e si trovano sotto interrogatorio da parte delle autorità spagnole. I tre avrebbero progettato di bombardare il centro commerciale con esplosivi trasportati da aerei telecomandati e avrebbero poi completato l'opera loro stessi armati di mitragliatrici.

Un raid della polizia spagnola nella casa di uno dei sospetti, il turco Cengiz Yalcin, ha rinvenuto un video, esplosivi e parti di tre deltaplani. Il video mostrerebbe il turco pilotare a distanza un aereo di grosse dimensioni, che ad un tratto scarica due pacchi a terra.

Un giudice ha incriminato Yalcin per possesso di sostanze esplosive a fini terroristici e ha ordinato l'arresto degli altri suoi complici, i ceceni Mohamed Adamov e Eldar Magomedov, per appartenenza ad un'organizzazione terroristica e possesso di esplosivi. Magomedov sarebbe un ex membro delle forze speciali russe Spetznaz ed esperto di esplosivi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?