Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Premiati i migliori prodotti regionali al Consorso di Delémont-Courtemelon (JU)

Marché des terrois suisses

(sda-ats)

La settima edizione del Concorso e Mercato dei prodotti regionali si è chiusa oggi a Courtemelon (JU). Sono state presentate oltre 1250 specialità e attribuite 417 medaglie ai produttori.

La manifestazione, organizzata ogni due anni, ha attirato 15'000 visitatori in due giorni. "I produttori innovano in tutti i cantoni, facendo vivere ed evolvere i prodotti tradizionali", affermano gli organizzatori in un comunicato. I cantoni che hanno ottenuto più medaglie sono Friburgo e Vaud (65 medaglie ciascuno) Berna (56), Vallese (39) e Giura (34). Al Ticino sono andate 16 medaglie e si piazza al decimo posto.

Per attribuire le ricompense 192 giurati hanno degustato specialità per cinque giorni. I prodotti erano suddivisi in cinque categorie: latticini, carni e pesci, panetteria e pasticceria, prodotti a base di frutta, verdura, miele e diversi e bevande alcoliche. Tutti i cantoni erano rappresentati, ad eccezione di Sciaffusa.

Cinque prodotti hanno ricevuto un premio per l'eccellenza: l'Etivaz AOP - Les Arpilles di una cooperativa di produttori (VD), il Toétché della Boulangerie du Moulin (JU), il prosciutto crudo del Vallese IGP del "Boucher du coin" (VS), l'olio di nocciola pressato a freddo di Leo Brändle (SG) e il Vecchio Williams della famiglia Fassbind (LU).

I premi dei migliori produttori sono andati a alla Fromagerie du Moléson (FR), alla panetteria-pasticceria di Kreyenbühl (AG), al Boucher du Coin (VS), a Terre d'Esize (GE) e alla distilleria Fassbind (LU).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS