Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'anno scorso sono state vendute in Svizzera 44'724 motociclette e scooter nuovi, 500 in più dell'anno precedente. Complessivamente il giro d'affari è stato di 435 milioni di franchi ai quali si devono aggiungere i 160 milioni generati dalla vendite di veicoli d'occasione. Lo ha reso noto stamani l'Ufficio svizzero di consulenza per le due ruote (USCD).

Il fatturato complessivo del settore, che comprende anche i lavori di manutenzione e riparazione e il commercio di pezzi di ricambio accessori ed equipaggiamenti per un valore di circa 400 milioni di franchi, si è avvicinato così al miliardo di franchi .

Il settore occupa direttamente circa 6000 persone in Svizzera. Il parco delle due ruote motorizzate in Svizzera conta quasi 420'000 motociclette e 280'000 scooter alle quali si devono aggiungere circa 170'000 ciclomotori.

Attualmente, il franco forte incita importatori e commercianti delle due ruote a aggiustare i loro prezzi, constata l'USCD a pochi giorni dall'inaugurazione della Swiss-moto che apre le porte giovedì a Zurigo. Sino a domenica il salone esporrà su una superficie di circa 30'000 m2 le ultime novità del settore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS