Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si perdono alla stazione di Weil am Rhein, città tedesca a pochi chilometri da Basilea e dall'Alsazia, le tracce di Fabrice Anthamatten, il detenuto 39enne attivamente ricercato a livello internazionale perché fortemente sospettato di aver ucciso giovedì durante un'uscita educativa la socioterapeuta che lo accompagnava. La polizia di Lörrach (D) ha indicato oggi che sta valutando segnalazioni provenienti dalla popolazione, ma finora non è emersa alcuna pista che possa portare al presunto omicida.

Non vi sono indizi che l'uomo si trovi ancora nella zona di Lörrach: le forze dell'ordine mettono comunque in guardia gli abitanti da un criminale che è da considerare pericoloso e forse anche armato.

Anche gli inquirenti di Ginevra - che coordinano la ricerca dell'evaso - non hanno conoscenza di relazioni particolari di Anthamatten (cittadino franco-svizzero) con la Germania o con la regione di Lörrach, continua la polizia tedesca. È possibile che per il 39enne Weil am Rhein abbia quindi rappresentato solo una tappa di una fuga la cui destinazione non è ancora chiara.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS